Cerca
Close this search box.
Valentano: arte, cultura e gastronomia tra lago e mare
Definito da molti come terrazza tra lago e mare, il territorio di Valentano è stato abitato fin dall’epoca preistorica come dimostrano importanti ritrovamenti di villaggi palafitticoli posti nel lago di Mezzano.

Arte, cultura e gastronomia tra lago e mare

Definito da molti come terrazza tra lago e mare, il territorio di Valentano è stato abitato fin dall’epoca preistorica come dimostrano importanti ritrovamenti di villaggi palafitticoli posti nel lago di Mezzano.
Come gli altri paesi limitrofi, a metà del XIV secolo il paese divenne possedimento della potente casa dei Farnese.
Il centro storico del borgo è un luogo che val bene più di una visita. Dalla Piazza Cavour, la piazza principale del piccolo comune, si può osservare il Palazzo Comunale e la Porta Magenta, costruita sul finire del Settecento. Uno degli edifici più conosciuti del luogo sono la Rocca e il Castello Farnese, sorti nell’anno mille. 

Negli anni settanta, il palazzo è stato restaurato e oggi ospita il Museo della Preistoria della Tuscia. Il Museo si articola in due sezioni principali: quella preistorica e quella medievale rinascimentale e moderna. Nella prima sezione sono esposti manufatti dell’Alto Lazio (Tuscia) risalenti ad un’epoca compresa tra il paleolitico inferiore e l’età del ferro provenienti dai più importanti siti del territorio.
Nella seconda sezione sono esposti reperti che raccontano lo sviluppo del territorio a partire dall’Alto Medioevo, con una particolare attenzione alla storia della Famiglia Farnese fra il 1300 e il 1600; molto interessante è la ricchissima raccolta di maioliche rinvenute nei “butti” del castello, tra cui segnaliamo il corredo matrimoniale di Pier Luigi Farnese e Gerolama Orsini (1519).
Passando a Valentano, non si può non visitare la Chiesa di Santa Maria, la chiesa di Santa Croce e quella della Madonna del Monte.

Eventi a Valentano

In questo luogo, nel corso dell’anno, si svolgono diversi eventi tradizionali. Si comincia con la Befanata, il 5 di gennaio, il Carnevale, animato da eventi diversi, la Fiera del Cedro, le Corse dei Cavalli Purosangue, la Sagra del Bujone d’agnello e la celebrazione di San Giustino a settembre. Tra i prodotti agroalimentari di eccellenza del territorio di Valentano una menzione speciale va al “cece del solco dritto”, legume di grande importanza, noto addirittura sin dai tempi degli etruschi.